giovedì 19 gennaio 2017

Guadagnare online : la mia esperienza e i miei consigli - Bravolinks

Come promesso nel mio post precedente  - dove spiego cosa sono le PTC e come si guadagna con questi siti , e che puoi rileggere semmai ti fosse sfuggito qualche dettaglio cliccando QUI - finalmente posso consigliarti il primo ( e unico ) sito PTC ITALIANO con il quale , per il momento, riesco a trovare maggiore beneficio rispetto agli altri siti ptc non italiani dove sono iscritta, sto parlando di:  BRAVOLINKS.it


Bravolinks offre la possibilità di costruirsi una rendita costante e duratura nel tempo. 

Si viene pagati per cliccare link pubblicitari (i cosiddetti “ads”, diminutivo del termine inglese “advertisements”) messi a disposizione nel sito cliccando su "GUADAGNA SOLDI" , che trovi in alto sotto il logo del sito, o dal cellulare cliccando su "VEDI ANNUNCI", in alto a destra.

ALLORA, PRONTI PER INIZIARE?
LET'S GO!!!
Quello che serve per iniziare a guadagnare con questo sito è :
-una connessione internet,
-un pc, 
-uno smartphone o un tablet ( collegandosi da qui , oltre dal pc, ci saranno circa 10 annunci in più da poter cliccare, ma se non ce l'hai, tranquilla/o, fa lo stesso) ,
-un indirizzo email ,
-Paypal o una carta dove poter mandare un bonifico bancario,
-Iscriversi > CLICCA QUI E ISCRIVITI <
All'inizio gli utenti standard potranno cliccare fino a 50 ads a volta, guadagnando ogni giorno circa € 0,50 ;
gli utenti premium, invece, non hanno limitazioni in questo senso e guadagneranno cifre comprese tra 
€1,00 e €1,20 giornaliere.
Infine, una volta ottenuti
75 euro, che è la cifra minima per poter prelevare, puoi richiedere il pagamento che ti sarà inoltrato tramite PayPal o bonifico bancario.
Dopo esserti iscritti LEGGITI SEMPRE I TERMINI DI UTILIZZO (che trovi sul sito, in basso) per avere tutto chiaro, in quanto ci sono alcune regole fondamentali da DOVER seguire per evitare il rischio di farti chiudere l’account e quindi perdere i propri guadagni!Ad esempio STAI ATTENTO al LINK ANTIFRODE che spunta a sorpresa tra i banner pubblicitari!
Viene inserito dal sito per punire chi utilizza dei programmi informatici che cliccano in automatico al posto della persona.
Se cliccate su questo banner, dove chiaramente c'è scritto "NON CLICCARE", vi ritroverete immediatamente con l'account bannato (ossia bloccato, chiuso) perdendo tutti i vostri guadagni!



-PRIMO CONSIGLIO IN ASSOLUTO dopo esservi iscritti:
Fondamentale, soprattutto per il primo periodo al fine di incrementare il proprio profitto, cliccare TUTTI gli ads disponibili TUTTI I GIORNI entro e non oltre le ore 02.00 di notte, perchè dopo quell’ora si resetteranno tutti gli asd per poterli nuovamente riclickare.

Preciso che, non appena raggiunta la cifra richiesta, è importante DIVENTARE PREMIUM  in quanto consente di RADDOPPIARE i guadagni, sia dei propri click sia dei click dei propri referrals , guadagnandoci TU da loro il 10%  da utente standard e il 20% da utente  premium .
Il guadagno si basa SOPRATTUTTO per chi ha molti ref sia diretti che affittati.

Chi deciderà di non investire di tasca propria, per raggiungere gli 
€ 29 richiesti per l’abbonamento premium, dovrà cliccare tutti gli ads da utente Standard per circa 2 mesi (proprio come ho fatto io), dopodiché potrà procedere.
Chi deciderà invece di investire di tasca propria avrà lo stesso risultato, accorciando però di molto i tempi.

Una volta diventati premium, e SOLO ALLORA puoi AFFITTARE REFERRALS.
NON AFFITTARE MAI REFERRALS SE NON SEI UTENTE PREMIUM, perché ci andrai a perdere e non farai altro che allungare i tempi di guadagno.
I referrals da affittare saranno tuoi per un mese e sono disponibili in vari pacchetti, partendo da 8 euro per avere 10 ref, in poi.
Avere una solida strategia di affitto e gestione dei referrals è imprescindibile in questa PTC.
Ti consiglio di affittare (se siete premium) ogni volta che ne hai la possibilità (non ha importanza se affitti i pacchetti da 10 o da 20 o più). Rinnova SOLO i referrals con una media di click maggiore a 17, che sono quelli che ti assicurano un guadagno, sia pure minimo.
Rinnova sempre e solo a 30 GIORNI , a meno che non hai dei referrals straordinari con una media molto alta (ad esempio con più di 40 click).
Poni degli step alla tua strategia di affitto, cioè delle tappe intermedie che ti portano a raggiungere il tuo obiettivo.

Un altro consiglio utile è di segnarsi giornalmente i propri guadagni lordi su un foglio Excel o semplicemente su un foglio cartaceo, in modo tale da poter monitorare la situazione e vedere i tuoi  progressi.

Consigli conclusivi:
- Non investire mai più di quello che sei disposti a perdere. Ovviamente non vale solo per Bravolinks.
- Cerca di procurarti dei ref diretti ( attraverso pubblicità positive su Facebook o su altri social, etc etc )
- Non abbandonare i tuoi ref diretti al loro destino, seguili in maniera costante e incentivateli a proseguire. Creati magari un gruppo Whatsapp o un gruppo Facebook con i tuoiref diretti, in modo da spiegare una sola volta a ognuno di loro come guadagnare e soddisfare le loro legittime domande.
- Dal momento che esistono dei limiti settimanali di prelievo (vedi FAQ Bravolinks) non ti consiglio di esagerare con l’affitto dei ref. Non superare, ad esempio, i 3000 referrals, a meno che non hai in mente una precisa strategia di guadagno tutta tua.
-Per maggiori consigli, aiuti, dubbi c'è un gruppo di supporto su facebook creato in precedenza da alcuni utenti di bravolinks dove puoi richiedere l'iscrizione cliccando qui >> Bravolinks, consigli e aiuti - Facebook group <<

----> AGGIORNAMENTO del
27/04/2017
<----

Il sito ha apportato , ormai da un po', le seguenti modifiche che sembrano essere definitive
(così ci dicono al momento...) :
1) Non c'è più la possibilità di riutilizzare i soldi del proprio account balance per affittare ref e ciò significa che se si ha la possibilità di affittare ref
PRIMA si investe la cifra che si vuole
(cliccando a destra su: "Aggiungi fondi" > selezionando Paypal e scrivere la cifra e premere INVIA),
 DOPO si possono affittare i ref.

2) I pagamenti non sono più liberi come prima, ma sono stati impostati mensilmente.
Questo significa che sarete pagati
(quando lo richiedete attraverso un ticket intitolato "RICHIEDO PAGAMENTO"),tra il 1° e il 15 di ogni mese,
inviando la foto BEN LEGGIBILE
(con il vostro pollice visibile)
 del vostro codice fiscale o tessera sanitaria a:
pagamenti@bravolinks.it 
inserendo il vostro nickname.

3) Il premium non dura più 3 mesi, come prima,
bensì 2 mesi, allo stesso prezzo di sempre, cioè 29 euro.

4) Il link antifrode per chi è premium è stato totalmente rimosso,
quindi agli standard: state attenti!

Purtroppo ho notato che le ads si sono ridotte incredibilmente dopo questo ''drastico'' cambiamento, molti hanno addirittura abbandonato questa ptc per ovvi motivi...
C'è però chi ancora sta continuando a investire e a non mollare e a guadagnare, anche se molto meno di prima, ma guadagna.
Non scoraggiamoci, questa ptc ha avuto un po' di casini con i pagamenti, prima sono stati bloccati molti account accusandoli di aver fatto accesso con multiaccount, quando non era assolutamente vero, ad altri utenti è stato bannato il profilo senza alcuna spiegazione.
Tutto questo è successo PRIMA di questi cambiamenti,
ma adesso SEMBRA che le acque si siano calmate!

Quindi, ribadisco:
-NON SCORAGGIATEVI
-INVESTITE SEMPRE, anche se sono solo 10 euro, ma FA-TE-LO
(questo serve per dare l'opportunità al sito e agli utenti stessi di andare avanti ).

Spero di esserti stata utile e se deciderai quindi di iscriverti , non esitare a contattarmi , tramite commento o tramite facebook (cercandomi come Valentina Ciolly) per qualsiasi informazione, cercherò di esserti d'aiuto fino a quando ti servirà.
Ti auguro un buon guadagno! ;)

mercoledì 18 gennaio 2017

Guadagnare online: la mia esperienza e i miei consigli! - PTC introduzione


"Cosa stracazzo faccio? Mi sto terribilmente annoiando e non ho voglia di fare nulla e mi piacerebbe sfruttare internet per fare qualcosa di costruttivo e poter guadagnare anche pochi spiccioli. Ok, ma come? "
Questo è ciò che pensavo in continuazione circa due mesi fa, prima di scoprire ( e non so nemmeno come! ) alcuni siti simpatici che attualmente mi stanno permettendo di racimolare seriamente qualche soldino , senza investire nulla di mio e facendo veramente il minino proprio in poche ore al giorno, sfruttando quei momenti NERI della giornata pieni di noia che quasi mi facevano impazzire!

ALLORA: mettiti comodo/a che ti racconto!

Piccola premessa: dedico questo post solo a persone che sanno e riescono a ottenere ciò che vogliono solo se lo vogliono veramente e solo se sanno aspettare e avere MOLTA pazienza, senza mollare al primo ostacolo.
Mi dispiace, ma se non sei una persona di questo genere, allora chiudi questa pagina e dedica il tuo tempo in qualcos'altro , perchè non è roba per te, pussa via!
"Chi non ha pazienza non ha niente" dice un proverbio italiano!
IL MONDO DELLE PTC :
-Paid to Click-
Cosa sono le PTC ?
Sono dei siti web che ti pagano per cliccare.
PTC è anche sinonimo di PAZIENZA.
Si , hai letto bene.
In parole povere, per non allungare il brodo ed evitare di annoiarti, con le ptc , se ci si impegna, si possono raggiungere benissimo anche 300 euro mensili, se non di più!
Scordatevi di ottenere grossi guadagni nelle prime settimane, perchè il guadagno vero è lento e graduale e se non abbandonate potreste benissimo ottenere delle belle cifre settimanali o mensili!
Scordatevi di ottenere un intero stipendio da questi siti web, per quello è meglio che vi cerchiate un vero lavoro!
Con le ptc si possono ottenere semplicemente dei piccoli guadagni extra, per levarsi piccoli sfizi o mettersi piccole cifre da parte che con il tempo potranno servire per le urgenze.
In questi siti web sono di grande importanza i referral , cioè persone che si sono iscritte al sito grazie a voi , ottenendo una percentuale dai loro click.
Quindi : avendo tanti ref ovviamente si ottiene un maggiore guadagno, non solo dai propri click ma anche dai loro. L'insieme fa la forza!

Cosa si fa esattamente per riuscire a guadagnare, quindi?

Il compito di ogni utente iscritto è quello di cliccare al giorno dei banner pubblicitari che il sito propone e attendere alcuni secondi, il tempo che il click viene convalidato, per poi continuare a cliccare altri banner.

Iscriversi su questi siti è una garanzia di guadagno solo se PRIMA ci si informa dettagliatamente su Google se conviene o meno iscriversi, basandosi sulle opinioni che molti utenti scrivono a riguardo , sulle prove dei pagamenti che gli utenti pubblicano, sugli anni di vita che ha il sito.

Ci  sono, purtroppo,  delle PTC SCAM, ovvero, ptc che non pagano , illudono per poi 
improvvisamente SPARIRE, avendo fatto perdere solo tempo prezioso ai suoi iscritti che speravano di aver investito il proprio tempo ( e alcuni denaro)  in maniera costruttiva, e quindi SCONSIGLIO di iscrivercisi.
Cliccando su QUESTO LINK potrete vedere una lista di ptc scam DA EVITARE, quindi vi consiglio di farci attenzione e mettetevi ben in testa , ma proprio bello fisso, di non investire MAI soldi di tasca propria su queste piattaforme perchè le ptc, soprattutto quelle nate da poco,  sono imprevedibili e poco affidabili e potreste perdere e mai più recuperare ciò che avete investito.
Se proprio volete accelerare i tempi e raggiungere alcune cifre velocemente , siate furbi almeno di investire sempre ciò che siete disposti a perdere, e su siti affidabili e paganti!


Come pagano
?
Le ptc mettono a disposizione dei banner di pochi centesimi di euro l'uno e pagano tramite PayPal, bonifico bancario o altre forme simili..
Di sicuro starai pensando che è una sciocchezza e una perdita di tempo cliccare dei banner per ottenere solo pochi centesimi al giorno.
Permettimi di dire che è qui l'errore di pensiero che molti fanno non appena gli si propone o gli si parla delle ptc, permettimi anche di dire che, come ho spiegato precedentemente, inizialmente si guadagna una miseria, è vero, ma GRADUALMENTE , non mollando, cliccando SEMPRE, soprattutto i primi giorni e poi invitando più ref diretti che potete, e affittando ref , vedrete che i pochi centesimi che prima snobbavate, si trasformeranno in pochi euro e che quei pochi euro sommati giorno dopo giorno saranno una bella cifra mensile, da non sputarci mica, eh!
Ma questo vale solo per chi non molla.
Ci sono molti momenti negativi, come ad esempio dimenticare di cliccare ( e fidatevi che se non ci si è abituati, all'inizio, capita spesso...) , poi può anche capitare che i ref affittati, la maggior parte non clicchino e quindi ci fanno guadagnare quasi nulla, capita anche che sia quasi impossibile trovare ref diretti, etc etc.
Non scoraggiatevi, perchè inizialmente questi momenti negativi CI SONO, e sono abbastanza fastidiosi; molti hanno addirittura abbandonato le ptc, da soli pochi giorni d'iscrizione , perchè considerate perdita di tempo con zero rendita, ma abbandonando qualcosa già al primo ostacolo, senza nemmeno provarci, è normale che non si ottiene nulla, e nelle ptc serie e paganti si comincia a ottenere qualcosa seriamente dopo settimane e mesi, e non dopo giorni e tutto dipende sempre dall'impegno che ci mettiamo!

Non ho concluso, ho ancora da raccontarti la mia esperienza e i siti dove mi sono trovata bene!

Se sei veramente interessato a immergerti in questo piccolo mondo , voglio consigliarti vari siti  dove mi sto trovando, al momento, bene ma te ne parlerò al mio prossimo post, perchè è meglio, a mio avviso, tenere a mente poche informazioni alla volta ma buone ,in modo da non creare confusione e farti capire meglio come guadagnare piccole somme in maniera semplice e sicura!

Ti aspetto per la seconda parte di questo post che puoi trovare >> cliccando QUI << !

Per dubbi o quant'altro , commenta e il prima possibile ti risponderò.






martedì 1 dicembre 2015

THE LADY : ecco perchè.


Internet, si sa, è un posto meraviglioso quanto pericoloso, ma fondamentale.
Ormai è come se fosse una di quelle necessità introdotta a forza tra i bisogni primari dell'essere umano!
Ma è anche quel bellissimo "posto" della perdizione, dell'informazione e della comunicazione che occupa gran parte del nostro tempo.
Per quanto riguarda la parte della perdizione, non so se avete notato , per chi ''zappinga" nel web, ma ultimamente va moltissimo di moda la roba trash!
Per chi ancora non è a conoscenza del termine ''trash'', riporto qui una breve spiegazione presa dal sito Garzantilinguistica :
"1. si dice di prodotto di comunicazione di massa televisivo, cinematografico, letterario ecc. che riflette un gusto scadente, volgare, di infima qualità
2. di pessimo gusto: una casa, un vestito trash
♦ n.m. invar.
tendenza al cattivo gusto, alla volgarità: il trash sta imperversando
Etimologia: ← voce ingl.; propr. ‘spazzatura, immondizia’. "

Ahhhhh per noi  (gente di chissà quale mondo ma con tanto sarcasmo in corpo ) il trash è fondamentale per risate sicure.
Perchè?
Non lo so, ma è divertente!
Ormai tra youtube, social network, blog e forum, c'è l'imbarazzo della scelta di ogni tipo di contenuto  inutile che non si può ignorare!

Quello di cui oggi vorrei scrivervi è una web-serie italiana intitolata The Lady, regia , montaggio e bla bla bla di Lory Del Santo.
Chi è?
Dovreste saperlo ma scrivo brevemente qualcosa , tipo.............niente....... che cazz!?
Ah sì, beh diciamo che ha cominciato ad avere successo quando faceva la bigliettaia nel famoso e conosciuto programma televisivo che andava in onda su italia1  negli anni '80: Driv In.
un po' diversa da oggi...

Poi, boh!?
Mh..sì..ha fatto varie comparse in film erotici e/o comici, avete presente quel genere di film troppo ignorante trasmessi su Rete4 dopo la mezzanotte, che in mancanza di internet, i maschietti aspettavano con molta ansia per segoni notturni favolosi? Ecco.
Vabeh ,c'è anche da aggiungere che ha un po' di probl.. no, no, ma che dico, è assolutamente una donna da ammirare e perfettamente in buona salute mentale!
Ok lo ammetto, non la tollero, ma ringrazio chi l'ha messa in vita su questo mondo, perchè è una donna, giuro, totalmente persa nella propria realtà (chissà quale) che amarla è quasi un obbligo, anche se si prova poca simpatia nei suoi confronti, ma è un bellissimo personaggio!
Ma ritorniamo alla sua serie.
Nella prima stagione, "L'amore sconosciuto" , tutto gira attorno alla figura di Lona, una giovane imprenditrice pubblicitaria dal passato turbolento e misterioso, alle prese con le proprie emozioni e una relazione molto complicata con Luc , interpretato dal famoso Costantino Vitagliano ( DIO MIO, mi sono quasi sentita male ad aver digitato  il suo nome , ma tengo per me i molteplici motivi del mio malessere).
I personaggi vivono in un mondo tutto "chic" e 'fashion'' che sembra surreale e distaccato dalle nostre insulse e inutili realtà da poveracci, ma pare rispecchiare la vita di molti ricconi in carriera.


Un mondo dove tutti sono perfettamente in forma, con fisici disegnati e vestiti all'ultima moda (ma a mio parere i maschi so' vestiti PROPRIO alla cazzo de bufalo oltre che avere un linguaggio così ignorante che SDIJFBA FSNI DFON DJFOIHF  , lasciamo perdere!).

Vi lascio >>QUI<< la prima puntata, così potete avere le idee un po' più chiare su quello che vi sto scrivendo.
Premetto che la durata di ogni episodio è di circa 12 minuti e la sigla iniziale ha degli effetti sonori abbastanza inquietanti (nemmeno fosse un horror!) e per chi ha mai avuto a che fare con Window Movie Maker (noto programma per pc per la modifica/creazione di video) sa anche che è stato scelto (credo  A CAZZO DI CANE ) un effetto grafico tra quelli disponibili nel programma.
Per il resto................bu......b.......buon,......buona visione e attenti ai colpi di scena.

Non si sa per quale preciso motivo questa web-serie ha avuto un successo così importante (forse perchè qualcuno di importante ne avrà parlato e magicamente le visualizzazioni hanno fatto il boom?!) , che parlarne ormai è tema del giorno (ne han parlato molti, tra i tanti siti importanti citandone 2 a caso: WIRED, VICE; o anche molti youtubers, sbizzarrendosi in parodie o critiche).

Considerate che la prima puntata di questa serie (costituita da 10 episodi)  caricata su Youtube un anno fa, ha ottenuto: 623.334 visualizzazioni anche se poi, nelle puntate successive, le visualizzazioni sono un po' scemate, ma posso anche immaginare il motivo.. EHM.

Girovagando, come al mio solito nel web, ho trovato un'intervista fatta a Lory , messo in onda/online da La3tv.
All'inizio ho faticato veramente moltissimo a premere il tasto play su youtube per far partire l'intervista, ma poi con un po' di coraggio, ce l'ho fatta e  non potete immaginare le perle che sono potute traboccare dalla sua boccuccia.
Proprio grazie a questa intervista che ho voluto dedicarle questo post sul mio insulso blog.
Bando alle ciance, ecco il video dell'intervista:
La3/ Reputescion: Lory Del Santo racconta The Lady

Vi prego di stare molto attenti a ciò che dice, soprattutto quando va fiera di aver fatto una serie in 15 giorni "a questi livelli,cioè altissimi livelli" , e anche a quando dice: "è un film aperto,quindi devo iniziare la seconda serie , perchè tanti aspettano delle risposte e non credo che le risposte siano quelle di 'cosa ha fatto quella dopo cena' che ci ha lasciato così, ma magari sapere le risposte della vita,no? Quali sono le soluzioni della vita, forse sono queste le domande che uno si pone guardando questo film".

"SSDUIFHSDUIBNNS AHAHAHAHASUIOFHISUDGVBSDHBUIHASHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA" questa è stata la mia reazione.
E' vero, guardando questa serie ci si pone molti "PERCHE'", quindi non posso darle nessun torto assolutamentissimamemtneentjenrnente.

Per concludere e per non dilungarmi troppo, vi informo che la seconda serie è già online sul canale youtube e questa volta la figura importante tra i personaggi è Maccio Capatonda , ma non come l'abbiamo conosciuto (no-spoiler)!
Ah e non dimenticatevi che ogni MERCOLADY esce una nuova puntata!

Purtroppo i commenti sono stati bloccati e la cosa che mi rode TANTISSIMO è che non riuscirò mai a sapere qual è il reale pubblico che lo segue.
Io ho pensato così: "vabeh, dato che è una serie palesemente comica, anche se non è comica, suppongo che viene seguita da chi ama ridere in compagnia con gli amici..."
E INVECE NO, gente, NO!
Ho scoperto, sbirciando nella sua pagina facebook (CHE VI CONSIGLIO VERAMENTE DI VISITARE, ma solo per leggere ciò che le scrivono, vi giuro, risate assicurate) , che ha fan che seguono la serie 'seriamente'.
No, veramente, io sono una persona che accetta tutto (o quasi) , ma leggere individui che fanno complimenti a Lory , del tipo:


Oppure:


mi è solo venuto male al fegato e magoni di rassegnazione verso il genere umano.
Perchè ve ne ho parlato?
Perchè VE LA CONSIGLIO in quanto non ha completamente senso, dai dialoghi, al montaggio... a tutto.
E' proprio per questo che fa ridere, praticamente si prende in giro da sola senza (FORSE) rendersene conto, e sta qui il bello.
QUINDI prendiamola a ridere!
Ridere fa bene!
Per chi ha seguito la serie , vi lascio con una parodia molto simpatica , ma molto vicina ai contenuti , realizzata dal Youtuber  DorianBe , che potete vedere cliccando direttamente >>QUI<< .
Al prossimo post! :)
PS: commentate, voglio sapere le vostre opinioni!









venerdì 17 luglio 2015

Paul Bernard e Karla Homolka - Ultima parte


Finalmente oggi concluderò questa angosciante storia che avevo deciso di riportare sul mio blog  qualche giorno fa , prendendo spunto dal libro Donne Criminali di Linda G. Stunell.
Se è la prima volta che accedi a questo post , puoi tranquillamente leggere l'inizio della storia cliccando qui > Chi sono e che hanno fatto Paul Bernard e Karla Homolka ? <

!!! AVVISO CHE per chi è particolarmente sensibile, la storia che andrò a scrivere sarà piena di dettagli abbastanza sconcertanti , quindi leggete a vostro rischio e pericolo, io non mi prendo la responsabilità delle vostre reazioni emotive e vi consiglio di smettere di leggere non appena capite di non poter più  reggere la pesantezza della storia. !!!

Riassumendo in parole poverissime:

Karla è una ragazza intelligente ma lunatica e con tendenze suicide, bella e fissata con le Barbie, (sognando di trovare un giorno il suo Ken ) ;  proviene da una famiglia abbastanza normale, a parte il padre che spesso beveva e per questa situazione si creavano litigi in famiglia.
Paul è il futuro sposo di Karla.
Ragazzo apparentemente educato e perbene, proviene da una famiglia molto problematica: la madre con problemi psichiatrici e il padre voyeurista   , pedofilo e violento.
Karla e Paul si "amano" fin da subito ma hanno un rapporto soffocante, soprattutto da parte di lui:
la picchia, la schiavizza, la offende.
Stupratore seriale, perverso, fissato con la verginità, in particolare della verginità della sorella di Karla ( la loro prima vittima).

-SECONDO OMICIDIO dei tre omicidi:

Leslie Mahaffy (1976-1991)















14 giugno 1991 :
Paul era in cerca di un auto da rubare per incrementare la sua attività da contrabbandiere (dopo aver lasciato il suo lavoro da impiegato in banca si dedicò totalmente al contrabbando) quando notò una quattordicenne con l'apparecchio ai denti: Leslie Mahaffy.
Notò che era proprio il suo tipo: attraente, idealista, avventurosa e fiduciosa di vivere a lungo.
La ragazza sbadatamente si chiuse fuori casa e non voleva svegliare i suoi genitori quando notò quell'uomo in strada e gli chiese se aveva bisogno di qualcosa.
Paul rispose che era in cerca di una casa da quelle parti e Leslie gli chiese una sigaretta , lui rispose che aveva un pacchetto in macchina  e le chiese di seguirlo ma  non appena lei aprì la portiera lui prese un coltello e la obbligò a salire, dandole una felpa che doveva legarsi attorno alla testa in modo tale da coprirsi bene gli occhi e che le avrebbe promesso che se avesse obbedito non le sarebbe successo nulla.
Paul eccitato e contento portò ''il nuovo giocattolino'' in casa, preparando subito la telecamera per riprendere tutto, ovviamente insieme a Karla.
La ragazza per due giorni fu vittima delle loro perversioni, rimanendo bendata.
Fu stuprata, sodomizzata e umiliata.
Paul doveva subito sbarazzarsene in quanto la vittima lo aveva visto.
In quei giorni ricorreva la festa del Papà, quindi dovevano immediatamente liberare la casa , per cenare con la famiglia allegramente.
Morì soffocata.
Furono raccontate due versioni su questo omicidio:

- La versione di Karla :
Karla per confortare la ragazza le diede un sonnifero e un orsacchiotto di peluche, successivamente Paul andò a prendere un cavo elettrico nero che legò al collo di Leslie, strangolandola.

-La versione di Paul:
Paul aveva il desiderio di liberare l'ostaggio, quindi andò a prepararsi in un'altra camera per uscire , quando vide Karla sopra Leslie che cercava di sofforcarla con un cuscino.

Entrambi ammisero che trascinarono il cadavere in cantina per risalire subito a cenare con gli Homolka.
La serata proseguì a meraviglia, a parte quando la madre di Karla voleva scendere in cantina per procurarsi delle patate, ma andò a prenderle Paul per non far scomodare la signora.
(ODDIO che ragazzo perbene e gentile.... ihihihi )
Dopo che gli Homolka andarono via , decisero ( o meglio Paul propose ) di tagliare a pezzi il cadavere della ragazza per poi mischiare il tutto nel cemento a presa rapida e gettare i blocchi nel lago.

-29 giugno 1991: Il matrimonio.Risultati immagini per paulkarla.jpg
Finalmente si unirono in matrimonio!
Che gioia! Che emozione! 
Due ragazzi così belli e così innamorati .. CHE INVIDIA...!!! ('nsomma...)

Poco tempo prima purtroppo la somma ,che i genitori di Karla promisero di darle per coprire le spese della cerimonia, venne spesa per il funerale di Tammy e quindi non potevano più permettersi di pagare le spese per il gran matrimonio perfetto organizzato nei minimi dettagli da Karla.
Paul gli consigliò di mettere un'ipoteca sulla casa (degli Homolka...) e dopo INNUMEREVOLI pressioni i genitori accettarono di coprire le spese a patto che anche i genitori di Paul avrebbero diviso la somma.
Inoltre per non rinunciare proprio a nulla di ciò che avevano organizzato, i futuri sposini proposero agli invitati di regalargli dei soldi che dei soliti regali.

Ci siamo.. il grande giorno è arrivato.. tutti sono estremamente contenti..
Lei : un abito bianco incantevole e costoso (sisi..molto PURA la donzella..) ammirato da tutti gli invitati (ignari che sotto quell'abito perfetto lei fosse ricoperta di lividi..).
Lui: smoking costosissimo .
Una limousine bianca accompagnò Karla alla chiesa.
150 ospiti ad aspettarla, una giornata baciata dal sole e dal caldo.
 Paul ovviamente si affrettò di ricordarle il motivo del loro matrimonio: "Una moglie non può testimoniare contro suo marito" :)
Ma lei fece finta di non aver sentito.
La cerimonia in chiesa si concluse e quando uscirono, una pioggia di confetti e congratulazioni si scagliarono su loro e salirono sul cocchio che li aspettava.
Al ricevimento , la madre di Paul poco elegante, cominciò a urlare criticando l'antipasto composto da un fagiano ripieno e dato che lei mangia solamente carne rossa, incolpò Paul per questo, credendo che l'antipasto fosse stato messo appositamente per darle fastidio.
Al chè Paul mostrando il dito medio alla madre , gridò: "Vaffanculo mamma!!! Vaffanculo! Siediti e mangia questa cazzo di cena!!!"

Gli invitati furono scioccati da questo episodio.
Ne furono rimasti tutti basiti , spettegolando tutto il tempo, anche al taglio della torta.
Il padre di Karla prese il microfono e brindò alla memoria della figlia Tammy, ma la sposa cambiò immediatamente argomento rivolgendo un brindisi al marito, ringraziandolo per averle fatto vivere il giorno più bello della sua vita.
Subito dopo un amico di Paul si alzò e levando il calice in onore del ragazzo disse: "E' una gran cosa  che Karla lavori in uno studio medico per animali, perchè un animale è ciò che si è appena sposata!!"
Nessuno disse nulla e subito dopo si aprirono le danze per i due sposini.

Nel frattempo furono ritrovati nel lago di Gibson dei blocchi di cemento abbastanza particolari.
Dopo aver  ispezionato quei blocchi,  si scoprì che all'interno di essi furono incementati  dei pezzi di corpo di una persona.

Il matrimonio si concluse in bellezza.
Tutto era pronto per la luna di miele alle Hawaii.
Karla contenta, indossò qualcosa di sexy per stuzzicare Paul ( che si faceva i cazzi suoi davanti alla tv)
Ma fu ignorata.
Per cercare di attirare la sua attenzione , si definì una "ciucciacazzi" , "puttana", "stronza", sbagliando volutamente la sequenza giusta. (Paul le aveva insegnato a pronunciare quelle parole sempre nello stesso ordine: prima ciucciacazzi, poi stronza e infine puttana).
Paul costrinse Karla a scusarsi e dopo aver pronunciato in modo corretto le parole, le permise di dormire nel letto per quella notte.

La loro luna di miele fu fantastica, ma al loro ritorno vennero aggiornati dalla madre di Karla della notizia del corpo ritrovato nel lago e che una volta ricomposto ne venne riconosciuta l'identità.
Paul andò su tutte le furie, incolpando Karla perchè, dato che lei era della zona, doveva sapere che il lago aveva una profondità variabile.
 (BEH! SI , mi pare OVVIO , sìsìsìsìsì, sììììììì certo! mannaggia a Karla vah!!)

Un giorno Karla portò in casa una quindicenne vergine e dall'aria innocente di nome Jane Doe che incontrò al suo studio medico di animali.
La ragazzina si innamorò perdutamente di Karla e lei si approfittò della sua cotta per sfamare la perversione del suo caro amato e dolce marito.
A Paul Jane ricordava molto Tammy, al che cominciò a comprarle regali e a viziarla.
Passarono molto tempo assieme ad ascoltare musica, a vedere film , a bere vino, a mangiare tanta roba buona e a far parte a una storia a tre con la coppia.
Paul le disse che per poter essere amica di Karla doveva praticare del sesso orale con lui, lei accettò ma lui non ne essendo rimasto molto soddisfatto della sua performance , decise assieme a Karla di sedarla con dei sonniferi e di filmarla in una scena di sesso di gruppo con lei sedata.
La ragazza andò in overdose ma i due sposini riuscirono ad animarla.
Jane a quel punto si era resa conto che Karla non l'aveva mai amata, ma aveva solo cercato di usarla per far piacere al suo patetico marito e scappò via.
(AH BEH'.. PERSPICACE LA RAGAZZA EH! ssssssssì. Sempre meglio tardi che ....a pezzi in blocchi di cemento a presa rapida!)

La sorella di Paul scoprì suo padre mentre abusava della sua bambina di quattro anni , proprio come faceva con lei quando era piccola e decise di andarlo a denunciare.

Paul e sua madre cercarono di evitare la denuncia.
(EFFETTIVAMENTE E' SBAGLIATO AVERE GIUSTIZIA.........mah.. ok...)

Per il giorno di S.Valentina Karla decise di farle il miglior regalo della sua vita e di essere più attiva nel suo ruolo sessuale.
Decise di scegliere personalmente la sua prossima vittima, promettendogli anche che gli avrebbe portato 50 schiave sessuali vergini.

-TERZO OMICIDIO e ultimo.

Kisten French (1976-1992)



Un pomeriggio Paul e Karla andarono in giro in cerca del loro prossimo giochino.
Karla adocchiò una ragazza mora , una quindicenne di nome Kristen che passeggiava da sola.
Si finsero dei turisti, tenendo in mano una mappa e si avvicinarono alla ragazza per chiedere informazioni e quando la ragazza si chinò sulla mappa per vederla meglio, Paul scese dalla macchina si piazzò dietro di lei e la minacciò con un coltello di salire e di non urlare se no l'avrebbe tagliato la gola.
La bendarono e la ammanettarono e la portarono a casa, chiudendo porte e finestre e staccando i telefoni.
Karla la violentò con una bottiglia di vino.
Con entrambe le mani spinse la bottiglia avanti e indietro nel suo ano almeno 40 volte.
Il tutto venne, ovviamente, filmato.
Paul, dopo, si filmò mentre faceva sesso ( vaginale, anale, orale e atti degradati con urina e feci) con lei, offendendola.
E per stimolare ancora la sua collaborazione le mostrarono il video delle ultime due ore tormentate della povera Leslie Mahaffy.
Subito dopo Paul uscì per fare una pausa, rassicurandosi di lasciare Karla per tenerla sott'occhio.
Li aveva visti, aveva visto il loro cane e la casa. Dovevano sbarazzarsene in ogni caso.
Al ritorno Paul , accendendo la televisione notò l'edizione straordinario del telegiornale dove il padre di Kristen scongiurava di non uccidere la sua bambina, ma mise subito dopo la video cassetta del suo film preferito Legge Criminale. (avevo spiegato le tematiche del film nella prima parte della storia).

Dopo due giorni di abusi di ogni tipo, Karla si ricordò che erano stati invitati al pranzo di Pasqua dai suoi genitori, ma prima di sbarazzarsene Paul aveva il desiderio di girare un film porno con la vittima e uscì di casa a comprare altre videocassette e cibo, lasciando Kristen sul pavimento con mani e piedi legati da un cavo elettrico nero, e attorno al collo.
Al suo ritorno ritrovò la ragazza senza vita.
Di questo omicidio, furono raccontate nuovamente due versioni:
1) La versione di Paul :
Mentre Paul era fuori casa Kristen chiese a Karla di andare in bagno, ma provò a fuggire e venne picchiata con una mazzetta di gomma finchè non rimase strangolata con il cavo elettrico.
2)La versione di Karla:
Vide Paul strangolare Kristen con un pezzo nero di filo elettrico , la mattina del giorno di Pasqua.

Karla da brava moglie, come ripulì la stanza dal sangue del corpo di Leslie, ripulì dal corpo di Kristen lo sperma di Paul e le rasò i capelli perchè la polizia non trovasse tracce di fibre del tappeto di casa loro.
Scaricarono il corpo nudo e rasato in un fosso, pensando di aver bisogno uno spazio sotterraneo per ospitare le loro schiave sessuali.
Subito dopo andarono a pranzo dagli Homolka sorridenti e affamati, come se davvero non fosse accaduto mai nulla.

Due settimane dopo , un uomo che rovistava tra i rifiuti alla ricerca di metalli di scarto da rivendere, scoprì il corpo nudo e insanguinato di Kristen dentro un fosso vicino la discarica.


-4 maggio 1992.
Karla scrivendo una lettera alla sua amica Debbie , le raccontò che molto probabilmente fosse incinta e che era molto contenta, inoltre le raccontò del cane e dell'iguana che gli regalò Paul e dell'intenzione di cambiare il loro cognome in Teale (che suonava come Thiel. il nome del serial killer protagonista del film Legge Criminale).

In una giornata estiva, Van (l'amico di Paul) e una sua ragazza, andarono a trovare la felice coppietta in campagna, quando videro una reazione di Paul abbastanza preoccupante, scatenata dal morso che l'iguana gli diede.
L'iguana dopo il morso, venne immediatamente afferrata da Paul che dopo averla sbattuta violentemente sul tagliere, mozzò via la testa con due colpi di coltello, ordinando subito dopo a Karla di scuoiarla per metterla alla brace e mangiarla davanti agli ospiti.

Gli abusi di Paul non avevano ormai più un limite.
Ogni qual volta che Karla diceva o faceva qualcosa che a lui non andava bene, Paul commentava:
"Con questo te ne sei meritata dieci!" , "quello ti costerà cinque", ossia dieci o cinque pugni.
Capitava anche che Paul sputasse nel piatto e a obbligarla a mangiare i suoi escrementi.
Karla ormai era arrivata alla conclusione che "o lo faccio e cerco di andare avanti...oppure verrò picchiata e dovrò farlo ugualmente".
Inoltre veniva spesso rinchiusa dentro l'armadio quando gli amici li andavano a trovare, dicendole che era meglio che non si faceva vedere perchè era grottesca.

Karla non faceva altro che fare incubi 24 ore al giorno.
Non ce la faceva più.
Chiamò suo padre per confidargli di voler lasciare Paul.
Quando gli Homolka arrivarono a casa sua per prendere sua figlia e tutte le sue cose, Paul sussurrò a Karla una minaccia: "Potrei mostrare ai tuoi genitori il video di Tammy. Non puoi lasciarmi. Non potrai mai lasciarmi".
Cercò di convincerla che quelle videocassette se fossero state scoperto , entrambi avrebbero perso la loro libertà in carcere e che la sua famiglia l'avrebbe odiata e allontanata per ciò che lei aveva fatto a sua sorella.
Karla si sentiva in trappola.
Non aveva nessuna scelta e decise di dire ai suoi genitori che con Paul hanno sistemato tutto e che non c'era più nulla da preoccuparsi.
Quando gli Homolka lasciarono la casa, Paul picchiò selvaggiamente Karla , al volto e alla testa con una torcia elettrica.
Karla implorava usando le parole che le aveva insegnato Paul:" ti prego frustami, mio signore, merito di essere frustata".
Subito dopo Paul ordinò di levarsi i vestiti e offendendola disse di fargli una fellatio in ginocchio.
Dopo di che la  fece rotolare dalle scale della cantina scherzando sul fantasma di Leslie , poi spense le luci, chiuse la porta lasciandola laggiù nuda.
Paul si rilassò davanti la TV guardando le sue macabre videocassette fatte in casa e dopo sodomizzò Karla fino a ucciderla con un cavo elettrico che le stringeva la gola, a un passo dal perdere coscienza.

Quando Karla ritornò a lavorare il 5 gennaio 1993, nessuno volle crederle quando raccontò di aver avuto  un incidente stradale, al che un collega chiamò la madre di Karla dicendole di venire immediatamente a prendersi sua figlia per salvarle la vita.
Quando vide sua figlia rimase scioccata.
I colpi ricevuti sulla testa e sul volto le avevano fatto quasi uscire un occhio dall'orbita.
Aveva due occhi neri, uno zigomo gonfio, escoriazioni e lividi sulle braccia, gambe e fronte.
Alcune ciocche di capelli le erano state strappate e la cute si era trasformata in una specie di grumo spugnoso e aveva inoltre lividi giallastri d pestaggi precedenti sul tutto il corpo.



I genitori trascinarono la figlia, contro il suo volere, al pronto soccorso.
Il dottore lo definì il peggior caso di maltrattamenti che gli era capitato e decise di farla ricoverare per tre giorni, ma Karla spiegò che aveva deciso di non mettere fine a una relazione così violenta perchè voleva solo essere amata.


A questo punto gli agenti cominciano a fare pressione sulla donna, la interrogano a ripetizione, provano a farle domande a trabocchetto ma Karla sembra resistere.
La giovane cade nel tunnel dell'alcol e dei tranquillanti.
Si confida solo con il proprio zio, al quale confesserà presto tutto.

-CONCLUSIONE:
 Paul Bernardo leaves a Kingston courthouse in 1997 after seeking a court-appointed lawyer for his appeal.
A metà febbraio del 1993 Paul venne arrestato.
Pochi giorni dopo, perquisirono la sua casa e trovarono tutte le sue videocassette (comprese quelle che registrava con Karla , le sue vittime) e un suo diario dove annotava nei minimi particolari tutti i suoi stupri, compreso l'ora e tutto ciò che gli faceva.
La sua stanza era piena di libri su omicidi seriali e videocassette pornografiche.
Ufficialmente gli viene dato l'ergastolo, ma si dice che sono indecisi se rilasciarlo nel 2018
( IO SPERO DI NO, CAZZO, NO!!!!!! deve marcire nella sua minuscola cella!)
Fu catalogato come personalità antisociale. [ se non sai di cosa si tratta, clicca qui > Cos'è il disturbo antisociale di personalità? <]

(Parejas peligrosas)  Paul Bernardo y Karla Homolka

A Karla vennero dati 12 anni (anche se, secondo alcuni esperti, in realtà sarebbe stato meglio  un ricovero psichiatrico ), ma essendo riconosciuta come una vittima di Paul (affetta anche da un disturbo psichiatrico, ossia da dipendenza affettiva [se non sai di cosa si tratta clicca qui > Cos'è la dipendenza affettiva? < ]) , le fu proposto un patto: 3 anni,  una buona condotta e dire tutto ciò che sa.
Ma non rispettò il patto e scontò 12 anni completi.
Venne scarcerata nel 2005.
Richiese di cambiare nome in Emily Tremblay (ma probabilmente la richiesta non fu consentita) ed ebbe un figlio.

Entrambi accettarono di essere intervistati, in carcere per quanto riguarda Paul  e in televisione per quanto riguarda Karla.

-CURIOSITA' trovate nel web:

Il processo di Paul parte due anni dopo il suo arresto, nel 1995.
Se vi sta state chiedendo perchè, ve lo spiego subito.
Paul consegnò tutti i suoi video incriminanti al suo avvocato difensore chiedendogli di nascondere tutto.
Gli investigatori impiegarono  ben 2 anni per rintracciare i filmati, fino a quando l'avvocato difensore non crollò e in preda a una crisi di coscienza e consegnò i video (perdendo anche il lavoro per il ritardo causato e per la poca etica dimostrata).

Ho trovato su questo blog  Mascara and Murder diverse curiosità sul caso.
Ad esempio c'è scritto che a un reporter che seguì totalmente il caso, un giorno gli venne proposto da un amico di far visita a Paul in carcere.
Lui accettò, ma quando si ritrovò in un'ala particolare, dove erano ingabbiate persone con crimini alle spalle non poco leggeri , andò in una situazione a dir poco spiacevole di ansia e angoscia.
Vide le condizioni di vita di questi criminali.
Descrisse le loro facce.
Si ritrovò a guardare negli occhi Paul.
Provò del profondo gelo nel suo sguardo.
Vide inoltre la sua cella e pensò che doveva conviverci per sempre.



Una guardia per scherzo lo rinchiuse in una cella vuota simile a quella di Paul e lui andò totalmente in panico. La sua sofferenza durò 1 minuto e 30 secondi.
Fu terribile e quando finalmente la guardia lo liberò  e uscì da quel carcere , capì l'importanza della libertà e pensò che Paul , forse, non proverà mai la sensazione che ha provato lui uscendo da quelle mura.

Ovviamente Paul fu odiato dal resto dei criminali in carcere , perchè vi ricordo che in carcere puoi fare i peggiori crimini di questo mondo, ma se fai qualcosa ai bambini, sono cazzi tuoi, letteralmente.
Vi ricordo che lui tra le sue videocassette amatoriali porno , ne aveva una in possesso in particolare dove i protagonisti erano dei bambini.
Quindi venne isolato dal resto dei criminali.

Sempre in questo blog, ho visto un post il quale descrive nei minimi particolari uno dei loro video e tutto ciò che facevano e dicevano.
Un po' raccapricciante da parte mia, è come se in un certo senso l'avessi visto...
Dei discorsi molto malsani ehm....sono rimasta al dire il vero abbastanza colpita di ciò che una persona può dire e fare nello stesso tempo, dopo aver ucciso una persona.
Riassumo brevemente :
Il video in questione è di tematica sessuale.
Mentre fanno le loro porcherie davanti al camino, parlano di quanto sia stato eccitante da parte di Karla il rapporto che lui ebbe con sua sorella e di quanto si amassero e di quanto lei potesse amarlo...
Dopo salirono in camera della defunta Tammy, e inquadrando diverse sue foto parlavano nostalgicamente di lei.
Nel frattempo Karla e Paul si strofinavano nelle parti intime la biancheria di Tammy, oltre che, da parte di Karla indossarla e imitare la voce di sua sorella mentre continuavano a far sesso.
Mentre lei gli faceva una fellatio si nota lo sguardo freddo e perso di Paul mentre guardava il soffitto.
Il video si conclude con un allegro saluto da parte di entrambi.

Ho visto inoltre altri post , sempre sul blog in questione, del caso ma essendo tutto in inglese non ho avuto tempo e pazienza per leggerli, capirli e soprattutto tradurli bene .. dato che non vorrei allungare molto il brodo su questa spiacevole storia e soprattutto non vorrei che questo post avesse una lunghezza infinita perchè non vorrei annoiarvi..e anche perchè mi sono molto immersa su questo caso e ci sto perdendo moltissimo tempo, oltre che dispiacermi tanto per queste persone, per ciò che hanno fatto e fantasticare su ciò che pensano , che fanno.
Ammetto che sono molto sensibile e quindi mi dispiace leggere determinate cose e ovviamente è normale che dopo che me ne interesso così tanto poi mi affliggo e mi arrabbio, ma ormai è come se li avessi conosciuti di persona e quindi mi ritrovo in una situazione di dispiacere. (So ovviamente , da studente di psicologia, che immergersi troppo e provare troppo sentimento per un caso o un paziente è un po' controproducente!).


COMUNQUE concludo con un'altra curiosità che ho trovato su un altro sito, ovviamente in inglese.
Riassumo brevemente ciò che ho letto.

Dopo che Paul fu incarcerato , (non capisco per quale fottutissimo motivo), molte donne si innamorarono di lui.
E' chiaro che non fossero molto a posto con la testa!
Addirittura ci fu una donna , totalmente innamorata di lui che si tatuò sulla sua caviglia ''io sono la ragazza di Paul".
Sempre la stessa donna decise di sposarselo, ma il carcere gli negò questa possibilità.
Secondo lei lui fosse totalmente innocente nonostante i video lo incriminassero.
Paul cercò di convincerla che tutto ciò che fece non fu lui a farli, anche se i video mostrano il contrario.
Lei ovviamente gli crede e ciò che fece fu di minacciare la madre di Lesly.
Fu definita come una persona pericolosa per gli altri e per se stessa. (Spero che almeno sia in cura psichiatrica, perchè veramente, certa gente non deve avere piede libero!)
Paul fece richiesta per trasferirsi in un carcere meno severo, ma ovviamente data la sua pericolosità, gli fu negata questa possibilità.
Gli unici permessi che lui ha è di fare attività fisica, guardare la tv e collegarsi su internet. (ma non sempre).

Bene.
Io concludo qui.
Vi ricordo che sul caso ci sono molti documentari, un libro ufficiale e un film.
Ho pensato di inserire alcuni video-documentari su questo caso, nel caso in cui vorreste avere più dettagli, più immagini, più prove.
Buona (si fa per dire) visione.
Vi ringrazio moltissimo per aver seguito questo mio lungo post e spero di aver smosso qualcosa dentro di voi , perchè determinate storie non possono non aver colpito, nemmeno minimamente , la sensibilità di una persona.
Mi scuso inoltre per tutti gli errori di battitura che ho fatto e che pian piano andrò a correggere.

Eccoli qui:

1) Documentario completo e  in Italiano : https://www.youtube.com/watch?v=MJcjtmKBBYI

2) https://www.youtube.com/watch?v=-4ftNBvqzf8 < qui invece vengono mostrati alcuni video fatti dalla coppia.

3) https://www.youtube.com/watch?v=RkD-DHXVEQo

4)  http://www.darkdocumentaries.com/serial-killer-documentaries/killer-trials-the-ken-and-barbie-killers-2012







giovedì 9 luglio 2015

Paul Bernard e Karla Homolka - Seconda parte



E rieccomi a continuare la storia, come vi avevo promesso nella prima parte
(che potete rileggere cliccando qui > Donne Criminali - Linda G. Stunell (Paul Bernard e Karla Homolka - Prima parte) < )

NB : Come ho già scritto nella prima parte:
!!! AVVISO CHE per chi è particolarmente sensibile, la storia che andrò a scrivere sarà piena di dettagli abbastanza sconcertanti , quindi leggete a vostro rischio e pericolo, io non mi prendo la responsabilità delle vostre reazioni emotive e vi consiglio di smettere di leggere non appena capite di non poter più  reggere la pesantezza della storia. !!!



Faccio un breve riassunto
(vi ricordo che mi sto basando su una storia vera tratta dal libro di Linda G.Stunell - Donne Criminali e da diverso materiale che ho raccolto da diversi siti web riguardo la storia):


Karla è una ragazza lunatica, con tendenze autolesionistiche, cresciuta in una famiglia normale, primogenita di due sorelle, un Q.I. più alto dei suoi coetanei,fissata con le Barbie , spera che un giorno potesse incontrare il proprio Ken e vivere felici assieme.
Paul diventa il futuro fidanzato di Karla,è laureato ed è un impiegato,  proviene da una famiglia particolare dove la madre soffriva di problemi psichiatrici e offendeva i figli nascondendogli addirittura il cibo, il padre invece era pedofilo, vouyerista, picchiava la moglie e aveva un rapporto incestuoso con la figlia.
Ovviamente Paul prese dal padre il vizio del vouyerismo e come se non bastasse stuprava , durante la notte, delle donne minacciandole con un coltello di dirgli di amarlo mentre abusava di loro.
Inoltre era ossessionato dai video porno sadomaso amatoriali e non, e tra questi era presente un video amatoriale dove dei bambini sono i protagonisti.

-Le perversioni di Paul e Karla-

Durante gli anni dell'Università le fantasie sessuali di Paul prendono una brutta piega: costringe al sesso anale le sue partner occasionali e le sue fidanzate, le picchia, si diverte a umiliarle e a sottometterle.Per lui le donne non erano altro che creature deboli e da sfruttare.
 Anche il suo incredibile senso degli affari è sprecato nelle truffe e nel contrabbando illegale di sigarette.

Paul aveva un'ossessione per le ragazze vergini, ma siccome Karla non lo era quando si conobbero , pretendeva il diritto di fare del sesso anale con lei, ma quando lei si rifiutò lui si offese dicendole che non l'amava più e che aveva bisogno di una vergine.
Dal forte stress a Karla venne un'eruzione cutanea tanto che Paul, temendo di essere contagiato, fece le valigie e ritornò nella sua città.
La ragazza pur di farsi perdonare scrisse varie lettere di scuse : "Mi dispiace per ciò che ho fatto..odio me stessa..so di non meritare nulla, ma ti chiedo di darmi un'altra possibilità." [...] "Penso di aver rovinato tutto, anche se in questo mondo non esiste perfezione. Un giorno troverai forse la tua vergine."[...]" A volte mi sento così inutile, mi scuso anche per le mie stupide insicurezze..vorrei non essere l'idiota che sono. Non litighiamo più, per favore."
Il ragazzo la perdonò solo quando lei acconsentì il suo capriccio del rapporto anale.
Cominciava a scrivere bigliettini del tipo : "Pietre e bastoni possono rompermi le ossa, ma le frustate e le catene mi eccitano solo tu sai quanto."[...]"Sei un maniaco sessuale disgustoso, il che mi fa impazzire e il potere che eserciti su di me è indescrivibile...se ci sei tu nella mia vita mi sento completa. Ti amerò per sempre a ogni costo."
In vacanza decisero di registrare un video estremo pornografico, per ''divertirsi'' un po' :
Paul legò un filo elettrico intorno al collo di Karla e mentre le teneva un coltello puntato sulla tempia, la sodomizzava, gridandole classiche frasi da film porno.
Dopo averla quasi strangolata a morte, la ragazza sorrise e si mise in posa per una fotografia di lei imbavagliata, ammanettata e con una bottiglia di vino infilata nella vagina.
Successivamente la fotografò con i capezzoli ricoperti di panna durante un rapporto anale e una fellatio.

Paul amava provare sempre nuove esperienze sessuali.
Una volta comprò un collare da cane per lei chiedendole di indossarlo mentre facevano sesso, ma lei disse che le sembrava un'idea stupida e lui per la prima volta la picchiò, ma subito dopo si scusò, la seconda volta invece non si scusò affatto. Da quel giorno Karla su una foto di un cane scrisse di essere lei. Inoltre, incoraggiata dal partner , cominciò a scriversi dei promemoria incollandoli dietro la porta della sua camera:
"Ricordati che sei stupida.
Ricordati di pensare prima di parlare"
.

Paul, non contento, aveva preparato anche un elenco di cose da fare per auto-migliorarla :
"Non lasciare che gli altri pensino che la nostra relazione sia meno perfetta.
Non rispondere a Paul.
Sorridi sempre quando sei con Paul.
Sii la fidanzata perfetta per Paul.
Se Paul ti chiede da bere, tu portaglielo velocemente e sorridendo.
Ricordati che sei stupida, sei brutta, sei grassa. Non so perchè ti scrivo queste cose perdendo del tempo. Tanto non cambierai mai."


Karla , dato l'abbigliamento elegante e costoso  del partner, ricominciò a vestire perbene pure lei.
Cambiò alimentazione per far piacere a lui.
Si annullò per lui.
Quando parlava non esisteva un ''io'', nemmeno un ''noi'', ma riferiva solamente l'opinione di Paul, parlando solamente di tutto ciò che lui faceva o diceva o pensava.

Le amiche finalmente conobbero il famoso ''principe'' , ma si ritrovarono davanti solo un ragazzo arrogante e presuntuoso, ma l'accettarono solo perchè Karla diceva che lui la faceva stare bene, viziandola.
Paul vietò alle amiche di Karla , di chiamarla in sua assenza, perchè trovare la linea occupata lo mandava su tutte le furie.

Per il compleanno della sua "amata" decise di regalarle un "anello della promessa" il quale avrebbe simboleggiato la totale sottomissione a lui.
Lui doveva decidere per lei cosa indossare, chi frequentare, cosa dire, cosa fare insieme.
Lui era il suo capo, il suo signore e padrone.
Lei doveva obbedire, lei era la sua schiava sessuale che doveva rendergli conto di ogni singolo momento di vita passato lontano da lui.
Pur di non perderlo, lei era disposta a tutto.
Programmarono addirittura la data del loro matrimonio.
Karla voleva il matrimonio principesco tanto sognato, con cavalli e carrozze e nessuno poteva impedirglielo, allora subito si occupò dei preparativi.

Un giorno Paul confessò a un suo amico di essere stato colpito dal fascino della sorella vergine quattordicenne di Karla, Tammy, fantasticando spesso di far del sesso con lei.
Karla era molto gelosa non appena li vedeva assieme, allora Paul le confessò di essersi annoiato della loro vita sessuale e le propose sesso a tre , ma lei si rifiutò.
Paul la picchiò selvaggiamente finchè lei non gli chiese scusa.
L'ossessione di Paul per Tammy si intensificò sempre più , tant'è che cercò di corrompere Karla dicendole che dato che non aveva potuto avere la sua verginità allora aveva tutto il diritto di prendersi quella della sorella e come prova del loro amore lei accettò dandogli ragione.
Lui allora sbriciolò del Valium nella cena di Tammy e quando si addormentò, Karla la spogliò e Paul  non aspettò altro che masturbarsi accanto a lei e venirsene sul suo cuscino, ma questa esperienza alimentò solamente il desiderio di far ancora sesso con lei.
Quindi riprese a fare pressioni su Karla, rassicurandole che non l'avrebbe scoperto nessuno, allora rubò dei sedativi dalla clinica veterinaria dove lei lavorava , così Tammy , una volta sedata, non si sarebbe accorta di nulla.

Nel frattempo le indagini sugli stupri divennero sempre più ristrette e secondo una lista di indagati, Paul era tra i sospettati.
Cominciarono quindi gli interrogatori in casa, ma Paul con estrema tranquillità disse che non era la prima volta che veniva scambiato per il famoso maniaco (data l'estrema somiglianza), allora i poliziotti mortificati si scusarono e per un po' lo lasciarono in pace.

Poco prima di natale Paul filmò la famiglia Homolka mentre festeggiavano bevendo degli alcolici.
Quelli per Tammy furono corretti con i sedativi precedentemente rubati dalla sorella.
Entrambi aspettarono che i suoi genitori andassero a dormire e che i sedativi facessero effetto.

-PRIMO OMICIDIO dei tre omicidi:

Tammy Lynn Homolka (1975-1990) 


Paul accese la telecamera, Karla aggiunse dell'altro anestetico sul pezzo di stoffa, nonostante la quantità aveva superato almeno di sei volte quella consigliata per addormentare un cane, coprendo il volto della sorella per assicurarsi che non si svegliasse sul più bello.
A quel punto Paul le chiese di unirsi a loro e la filmò mentre masturbava la sorella e la leccava nonostante Tammy avesse le mestruazioni.
Karla protestava che il sangue della sorella sul proprio viso fosse disgustoso.
Quando Paul cominciò a sodomizzarla , la ragazza era già in coma e vomitò.
In preda al panico si accorsero che non respirava. Karla si era resa conto di aver ucciso la sorella.
La rivestirono, trascinando il cadavere in camera sua velocemente.
Gettarono tutto il sedativo nel lavandino e nascosero le pillole.
Tentarono di rianimarla, ma  non riuscendoci , chiamarono subito il pronto soccorso.
Quando arrivò la polizia raccontarono che la ragazza aveva improvvisamente smesso di respirare mentre guardavano la TV .

Il referto dell'autopsia riportò che Tammy era deceduta a causa della presenza di liquidi nei polmoni che aveva vomitato dopo esser svenuta e, trovandosi in stato di incoscienza, aveva inghiottito una quantità tale di vomito da soffocarsi.

Al funerale Paul, come ultimo saluto avvicinandosi alla bara,  si sfilò l'anello e lo infilò al dito della ragazzina.
Ma non era finita qui.
Ogni volta che voleva fare sesso, obbligava Karla a indossare la biancheria intima e i vestiti di Tammy.

Come se nulla fosse accaduto, Karla da una terribile realtà passò subito al suo mondo irreale e fiabesco, trasferendosi in una bellissima casa nel 1991, la casa dei sogni che aveva sempre desiderato.
Paul le regalò un cane.
Karla era euforica, era riuscita a ottenere dalla vita tutto ciò che aveva sempre desiderato: Paul ben presto sarebbe stato suo marito e insieme sarebbero stati una vera famiglia.
I vicini li avevano soprannominati "Ken e Barbie" in quanto dimostravano di essere una coppia modello che abitava in una fantastica casa in un quartiere alla moda.

In quel periodo Paul si affiliò alla massoneria diventandone un membro attivo.
Quando una notte non rientrò a casa , Karla andò in panico e la mattina seguente, al suo ritorno, gli chiese dove fosse stato e lui rispose con indifferenza: "Ho soltanto stuprato una tipa" e aggiunse che a partire da quel momento Karla avrebbe dormito sul pavimento dato che il loro letto non era grande abbastanza per entrambi e allora lei prese le coperte e si arrangiò con quelle.

Il rapporto fra i due cominciava a diventare sempre più pesante.
Un giorno Karla commise il grave errore di chiudersi a chiave in bagno per fare pipì e Paul la punì severamente: non le era permesso chiudersi dentro per andare al bagno.
La picchiò con la cinghia mentre la sodomizzava.
Poco tempo dopo lei  consegnò un biglietto di scuse: "Mi dispiace per l'altra notte. Ti amo tantissimo, ti prego perdonami."
Nonostante le scuse, gli abusi si intensificarono, cominciarono le offese anche davanti le sue amiche.
Un giorno Paul le chiese di prendere altri sedativi dalla clinica veterinaria nel caso in cui si sarebbe presentata l'occasione di portare in casa un'altra ragazzina, ma quando ritornò dalla clinica senza sedativi, la picchiò più ferocemente del solito su aree visibili del corpo e prima di ritornare al lavoro lei aspettò che i lividi sparissero.

Karla era disperata e scrisse una lettera dicendo di sentirsi odiata da lui e che vuole ritornare a essere felici come un tempo.
La sua disperazione si intensificò subito dopo aver visto un video dove viene chiaramente dimostrato un atto di infedeltà da parte di  Paul, allora immediatamente promise che l'avrebbe aiutato a rapire altre vergini, se per lui andava bene, pur di sposarsi.

14 giugno 1991
Paul era in cerca di un auto da rubare per incrementare la sua attività da contrabbandiere (dopo aver lasciato il suo lavoro da impiegato in banca si dedicò totalmente al contrabbando) quando notò una quattordicenne con l'apparecchio ai denti: Leslie Mahaffy.
Notò che era proprio il suo tipo: attraente, idealista, avventurosa e fiduciosa di vivere a lungo.
Fu la sua prossima vittima.



Mi fermo qui.
Nel prossimo post , descriverò la terza e ultima parte della storia , ovvero gli altri due omicidi e la conclusione.
Clicca qui per leggere la terza e ultima parte della storia.

mercoledì 8 luglio 2015

Donne Criminali - Linda G. Stunell (Paul Bernard e Karla Homolka -Prima parte)

Caspita.. era da tanto che non aggiornavo il mio blog !
 Ma recupero immediatamente tutto il tempo perduto!
Una mia carissima amica, qualche giorno fa mi chiese come mai non cominciassi a scrivere qualcosa che difficilmente su internet possa essere discusso, consigliandomi, ad esempio, di cominciare a raccontare qualche storia sulle donne criminali basandomi su un libro che ho acquistato qualche mese fa alla fiera di Maggio della mia città.
Beh in effetti ha avuto ragione e ripensandoci, eccomi qua!
Voglio rendere questo blog un po' particolare raccontando quindi qualcosa che possa in qualche modo attirare la vostra attenzione per poi commentare insieme, ma al contempo vorrei cercare di rendervi più coscienti  su determinate situazioni ed eventi accaduti realmente, cercando per l'appunto di "sensibilizzarvi"  (soprattutto sulla gente che 'inserite' TEMPO RECORD nelle vostre vite, senza accorgervi di che tipo sia realmente, per poi ritrovarvi rovinati per sempre).
Iniziamo subito!
Il libro che ho acquistato si chiama Donne Criminali di Linda G.Stunell ( Newton Compton Editori) .

Tra le storie descritte che mi hanno particolarmente colpita è stata quella di Karla Homolka.
Ho cercato sul web notizie su questa vicenda, ma sono per lo più pubblicate su siti inglesi, perciò mi baso su questo libro dove ho notato che la storia è molto dettagliata e lunga e per questo motivo ho deciso quindi di farne un riassunto in più parti, integrando anche delle mie opinioni e delle altre notizie o foto non presenti sul libro.
So che è uscito pure un film su questa storia, ma non l'ho ancora visto, quindi al momento non sono in condizioni tali da consigliarvelo, ma non appena lo vedrò e se sarà degno di essere consigliato, posterò senz'altro una mia opinione/recensione!

Ma bando alla ciance , passiamo alla storia.

NB : !!! AVVISO CHE per chi è particolarmente sensibile, la storia che andrò a scrivere sarà piena di dettagli abbastanza sconcertanti , quindi leggete a vostro rischio e pericolo, io non mi prendo la responsabilità delle vostre reazioni emotive e vi consiglio di smettere di leggere non appena capite di non poter più  reggere la pesantezza della storia. !!!
-Chi è Karla?

Karla nasce il 4 maggio del 1970 ed è la primogenita di due sorelle.
Vive in una famiglia abbastanza normale, nonostante vari problemi economici non tanto gravi e vari traslochi, e nonostante i litigi che si creavano in famiglia per il vizio di suo padre che aveva nel bere o nel tradire sua moglie.
La sua particolare ossessione fu quella per le Barbie, infatti possedeva 12 coppie di Barbie & Ken con le quali giocava all'infinito (fino all'età di 14 anni..) perdendosi molto nel mondo perfetto che si era creata, fantasticando un marito come Ken che l'amasse in una casa vera.
Il suo aspetto (e i suoi vestiti sempre color rosa), era molto simile al classico aspetto di una Barbie, definendosi tale.
Ebbe un gran legame con una sua compagna di scuola, Renya, diventando inseparabili, ma l'unica cosa che questi non accettava fu l'ossessione che Karla aveva per le Barbie, infatti notò la sua estrema possessione nei confronti delle sue bambole durata fino a tarda età, preoccupandosi molto ,ma non gliene mai parlò.
Ben presto Karla divenne una bellissima ragazza, addirittura definita la più bella del suo liceo, oltre che avere un Q.I. superiore alla media dei suoi compagni di scuola ed essere molto sveglia.
Era molto partecipe alle attività scolastiche, frequentava corsi di danza, di ginnastica e pattinaggio artistico, cantava nel coro, quando improvvisamente in lei qualcosa cambiò, decidendo di abbandonare la vita da ragazza ''perfettina'' che si era creata, dedicandosi a un radicale cambiamento di look e di interessi, infatti si diede molto a un'estetica punk ,tingendosi i capelli di blu e gettando tutti i suoi vestiti femminili,si interessò di occultismo, di film horror e splatter, ed era convinta che esistesse solo il diavolo, ma non un dio.
Nulla di diverso da chi si fa trasportare dalle solite mode adolescenziali , a parte il fatto che lei esagerava in tutto ciò che faceva che fossero le Barbie, il punk, le  perversioni sessuali ( un giorno prestò a un'amica un libro Michele Remembers, sulla storia vera di una ragazza vittima di abusi sessuali nell'ambiente dei satanisti, scrivendo, all'interno del libro "c'è sempre qualcosa in più da dire") , l'occultismo etc etc..
Era noto in lei un atteggiamento lunatico con conseguenti comportamenti irregolari.
A volte non vedeva l'ora di laurearsi per diventare una veterinaria, altre volte odiava tutto ciò che desiderava.
Un anno prima di finire il liceo cominciò a lavorare in un negozio per animali, frequentando  quell'anno solo due corsi.
Nella sua adolescenza aveva difficoltà a relazionarsi e a ogni delusione con un ragazzo tendeva ad atti autolesionistici .
Un giorno mostrò in confidenza piccole cicatrici nei suoi polsi a un'amica di nome Donna , ma non fu creduta, in quanto quei tagli fossero così leggeri da sembrare graffi di un gatto, successivamente le confidò che provò anche a prendere dei sonniferi perchè a volte non voleva vivere. A sua volta Donna mostrò a Karla le sue profonde e rosse cicatrici. Karla si allarmò e pregò alla sua amica di non uccidersi. Il giorno dopo le dedicò una poesia intitolata : Il suicidio.
Donna colpita dalla sua poesia , l'abbracciò promettendo di non parlare più di suicidio e di essere amiche per sempre.

-Paul Bernardo 



Il 17 ottobre del 1987 , Karla e la sua collega Debbie presero parte a una fiera ai prodotti per animali , organizzata vicino Toronto.
Dopo aver passato la notte fuori , le ragazze rientrarono in albergo e al bar avevano fatto amicizia con due ragazzi abbastanza carini.
Uno di loro era Paul Bernardo: ,laureato, 23 anni, alto, occhi azzurri ,capelli biondi, fisico atletico, un viso angelico ( MA INSOMMAH, veramente aveva proprio una faccia da sberle.. ma VABEH!!) e come se non bastasse , di secondo nome faceva Ken, proprio come l'eterno fidanzato della bambola preferita di Karla.
Fu per lei un colpo di fulmine. Capì subito che sarebbe stato l'uomo che avrebbe sposato.
Senza nessun problema, i due ragazzi furono invitati a salire nella stanza d'albergo con le girlsss a guardare un film.
Debbie e l'amico di Paul, rimasero seduti per 4 ore di fila a guardare Paul e Karla scambiarsi ogni tipo di smanceria.
Karla addirittura gli mormorò: "Sei bellissimo. Ti amo."
Il giorno dopo si scambiarono il numero di telefono.
Karla raccontò emozionata tutto a Renya ed entrambe furono contente (ignare del futuro che sarebbe aspettato soprattutto a Karla).
Pochi giorni dopo Paul incontrò Karla, fu il loro primo appuntamento inaugurato da un bel film horror , dopo il film la ragazza portò il suo ''Ken" a casa sua e una volta soli,si inginocchiò ammanettandosi i polsi dietro la schiena chiedondogli di alzarle la gonna.
Il ragazzo preferiva quelle donne che non chiedevano niente, proprio come quelle sconosciute che amava aggredire e violentare la notte, così chiese cosa avrebbe pensato se lui fosse stato uno stupratore e la risposta di Karla fu : Fico!
Paul fu subito integrato in famiglia, fu il benvenuto e veniva spesso invitato alle feste organizzate dai genitori, tanto che spesso si fermava a dormire in casa loro la notte. Era educato, aveva un buon lavoro da impiegato e dava l'idea di promettere un futuro roseo, tutta la famiglia era deliziata dalla sua gentilezza, dai suoi modi perbene e dalla sua generosità.
Paul aspettava sempre che  andassero a dormire per fare sesso con la loro figlia per ritornare poi sul divano per non essere scoperto.
Si erano così talmente affezionati che Paul le mandava mazzi di fiori a cui Karla rispondeva con lettere e cartoline che recitavano frasi del tipo : "Al mio principe dalla sua principessina" [...] " Le rose sono rosse , le rose sono blu, il mio maniaco preferito sei tu! " [...] "Ti amo Paul, ti prego non smettere di amarmi...ti amerò domani e per sempre...Non strapparmi i vestiti di dosso per violentarmi come una bestia soltanto un'ora, fallo per tutta la notte..."
(ODDIO AHAHAHAHHAHAHA.. okok.. continuo con la storia..)
Karla inoltre preparò per il suo "principe" un certificato in cui si dichiarava che: "Karla Homolka s'impegna a compiere una serie di atti osceni nei confronti di Paul Ken Bernardo. Suddetti atti osceni sono da scegliersi fra i bigliettini contenuti nell'apposita scatola"
Paul la chiamava la sua ''principessina'' regalandole addirittura un vestito principesco molto costoso, una collana, un orologio e un orsacchiotto di peluche.
Per rendere complete le loro fantasie, avevano affittato il film Legge Criminale, in cui uno stupratore seriale violenta giovani donne, le imbavaglia con dei pannolini per neonati, le uccide e poi dà fuoco ai loro organi genitali per non lasciare prove.
Nel frattempo a Scarborough (dove viveva Paul) e dintorni la polizia aveva contato già 11 casi di stupro ai danni di altrettante donne. Le vittime avevano dichiarato che il maniaco con un coltello le costringeva a dirgli ''ti amo'' mentre abusava di loro.

-Il passato di Paul-
Nasce il 27 agosto 1964. Subito dopo il parto la madre si accorse di una grossa macchia nera che gli copriva tutto il lato sinistro della testa. Dopo alcune settimane la macchia si rivelò solo un ematoma e scomparve, ma Paul continuava a manifestare una serie di problemi fino all'età di 5 anni: anzichè parlare il bambino indicava gli oggetti e grugniva, i medici notarono che la sua lingua era attaccata al palato da una membrana, una volta staccatagli , cominciò a parlare.

Il padre era un uomo di chiesa, credeva che le donne dovessero stare al proprio posto e nel vicinato si era guadagnato la fama di violento, ''guardone'' e molestatore di bambini (aveva anche un rapporto incestuoso con la figlia). Tutto si svolgeva nel silenzio in famiglia, fino a quando il padre non fu sorpreso a molestare una bambina di 9 anni e fu denunciato per pedofilia.
Paul prese da suo padre una certa passione per il voyeurismo ( chi si eccita spiando ) . Durante le notti si appostava dietro i cespugli sbirciando le finestre dei vicini.
Successivamente si specializzò in video pornografici sadomaso che acquistava o affittava ai videonoleggi.
 Guardare le donne che soffrivano mentre venivano stuprate o sodomizzate, lo eccitavano particolarmente. I suoi interessi sadici si spingevano ancora oltre : adorava l'idea di sporcare le donne con le proprie feci o urina, di provocare dolore, umiliare, dominare e degradare il partner.
La sua ricerca di nuovo materiale porno lo spinse a mettere le mani su video amatoriali, tra cui uno con dei bambini come protagonisti.

La madre era una donna bizzarra, sciocca, sfatta , rumorosa, oltre che avere problemi psichiatrici , soffriva di pesanti sbalzi d'umore e per via di un problema alla tiroide, soffriva di obesità, oltre che avere capelli e pelle secca.
La donna si rifugiava nel seminterrato buio di casa, smettendo di occuparsi dei figli , nascondendogli il cibo.
Paul la odiava e la offendeva, nutriva molta rabbia nei suoi confronti e delle donne in generale per via di un incidente traumatico di cui era rimasto vittima a 16 anni: durante uno dei violenti sbalzi d'umore della madre , gli aveva detto che suo padre non era il vero padre, mostrandogli addirittura la foto di un suo ex fidanzato e confessandogli che quella persona fosse il suo vero padre.


Al momento mi fermo qui con la storia.
Ho voluto darvi solo un piccolo assaggio. (su internet si trova un casino di materiale su questa coppia, sto cercando di raccogliere il più possibile e di inserirli pian piano una volta che ho completato di scrivere, cercando di darvi la possibilità di avere più dettagli, più materiale possibile sulla vicenda).
Nel prossimo post però comincerò a descrivere le crude vicende che questi due hanno purtroppo combinato...
Non 'spoilero' altro, solo una cosa: sono dell'idea che secondo me Karla è stata solo una vittima di Paul, si è fatta solo trascinare da una bestia simile che lei chiamava ''suo principe'', non che lei fosse una santa.. ma credetemi, lo noterete pure voi a storia finita.

[Se vuoi leggere la continuazione, clicca qui > Seconda parte della storia < ]

domenica 3 maggio 2015

NowVideo non funziona? Ecco cosa fare!


Capita che a volte NowVideo carichi a vuoto sempre con lo 0% e non parte MAI.
E ci si dispera.
Ma non sapete che si può risolvere, è tutta questione di DNS da cambiare.
Basta che seguiate le mie istruzioni e potrete ritornare a seguire le vostre serietv preferite! :'))



Per Windows 7 :
Andate su

Start >  Pannello di Controllo > Centro connessioni di rete e condivisione > Modifica impostazioni scheda (a sinistra, in alto)

Vi spunterà l'icona della Connessione di rete locale
Cliccateci di sopra con il tasto destro del mouse e andate su:
Proprietà > Protocollo internet versione 4 (TCP/IPv4)

                                        
Cliccate su
Proprietà , ora vi spunterà un'altra finestrella dove sarà possibile cambiare il DNS.
Quindi, selezionate > Utilizza i seguenti indirizzi server DNS
e avete DUE possibilità.
1) Inserite questi numeri  come illustrato nell'immagine:

208.67.222.222
208.67.220.220

Fate OK e  andate su NowVideo e aggiornate la pagina.
Ritornerete subito a guardare ciò che stavate seguendo.

2) OPPURE semmai ancora caricasse a vuoto,
provate a inserire questi numeri al posto di quelli già scritti in precedenza, seguendo sempre l'esempio dell'immagine precedente:
8.8.8.8
8.8.4.4
Fate OK e  andate su NowVideo e aggiornate la pagina.
Ritornerete subito a guardare ciò che stavate seguendo.

Buona Visione e Buona domenica! :)))))